Creare fatture in regime forfettario

I contribuenti in regime forfettario, possono emettere fatture impostando correttamente i propri dati fiscali.

Accedere alla sezione Configurazione/Profilo di fatturazione e scegliere di compilare i Dati fiscali e previdenziali.

E’ necessario valorizzare il campo Regime fiscale indicando il Regime forfettario che riporterà anche il relativo riferimento normativo; non procedendo alla liquidazione ed alla detrazione dell’iva, scegliere dall’apposito menù a tendina, nel campo Periodicità iva, Nessuna Periodicità.

Dopo aver valorizzato il campo Profilo fiscale in base all’attività svolta, nel blocco Dati Ritenuta, impostare Nessuna Ritenuta, in quanto i contribuenti che operano in tale regime, non sono tenuti ad operare ed a subire ritenuta d’acconto.

Successivamente, è necessario valorizzare il blocco Casse previdenziali, indicando la propria tipologia di cassa previdenziale, oppure in alternativa la gestione separata Inps, l’aliquota del contributo, la percentuale imponibile su cui calcolarlo.

Nel caso in cui si dovesse inserire in fattura la rivalsa INPS al 4%, suggeriamo di seguire le indicazioni al seguente link: https://help.cloudfinance.it/guida-online/come-si-inserisce-la-rivalsa-inps-al-4-in-fattura/?highlight=rivalsa

Per l’applicazione dell’imposta di bollo, su fatture di importo superiore ad euro 77,47, invitiamo a consultare le indicazioni al seguente link: https://help.cloudfinance.it/guida-online/imposta-di-bollo-nella-fattura-elettronica/

Per inserire le diciture imposte dal regime forfettario in fattura anche nel pdf di cortesia, oltre al campo Causale del blocco Dati documento, consultare le informazioni al link indicato: https://help.cloudfinance.it/guida-online/dove-e-come-e-possibile-inserire-un-testo-libero-nel-pdf-di-cortesia/

Questa guida è stata utile?

0
Articoli Correlati