Configurazione Tassi Manuali

Con questa configurazione è possibile impostare manualmente tutti i tassi di interesse e le aliquote CMS utilizzabili in fase di ricalcolo. L’opzione è necessaria se si vuole caratterizzare l’andamento dei tassi per ogni trimestre oppure per periodi più brevi. Per ogni variazione è necessario indicare il giorno di decorrenza dei tassi. Se si sta procedendo ad un’analisi trimestrale, sarà obbligatorio inserire il primo giorno del trimestre e non sarà possibile impostare altre variazione per lo stesso trimestre.

Per inserire una nuova variazione è necessario cliccare sul tasto “Inserisci Nuovo Tasso” e compilare il form di inserimento, come riportato di seguito.

Per ogni variazione di tasso è possibile impostare due scaglioni di affidamento e le relative condizioni (tasso a debito e aliquota cms).

La tabella verrà utilizzata in primo luogo per i trimestri per i quali si deve applicare un tasso di ricalco manuale per gli interessi e/o per le CMS.

I valori dell’affidamento, invece, saranno presi in considerazione anche per la rilevazione delle rimesse solutorie. Se infatti il valore dell’affidamento varia nel corso del trimestre, è importante relazionare la rilevazione delle rimesse solutorie al valore dell’affidamento aggiornato. Se non ci sono variazioni di affidamento nel trimestre, ai fine della rilevazione delle rimesse solutorie è sufficiente indicare il valore del fido nel prospetto delle competenze.

Un prospetto delle variazioni di tasso inserite sarà riportato in tabella. Per modificare o eliminare una determinata riga è possibile cliccare sui relativi tasti di cancellazione e modifica riportati per ogni riga nella prima colonna della tabella. La tabella sarà sempre ordinata automaticamente in base alla data di decorrenza del tasso.

N.B. La tabella dei Tassi Manuali è importabile da Excel in fase di creazione del progetto.

Questa guida è stata utile?

0