Inserimento dati bilancio consuntivo

Per prima cosa bisogna scegliere il numero di anni di bilancio e successivamente l’ultimo anno disponibile.

Una volta fatto ciò, devo solo inserire i dati nelle celle corrispondenti secondo gli schemi di bilancio stabiliti dal Codice civile.

Il software è aggiornato per tenere conto delle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 139/2015.

Inserimento manuale del bilancio in forma abbreviata

Sia nel caso di bilancio ordinario che in forma abbreviata la maschera di inserimento è la stessa e sempre rappresentata da quella del bilancio ordinario. I dati che non sono presenti nel bilancio abbreviato dovranno essere recuperati nella nota integrativa.

Nel passivo dello Stato patrimoniale in forma abbreviata la voce D dei debiti è riportata complessivamente con la sola distinzione di quelli esigibili entro e oltre l’esercizio successivo.

Nel software, invece, è comunque prevista la possibilità di riportare i valori riferiti alle singole tipologie di debito come nel caso del bilancio ordinario da rinvenire nella nota integrativa se contenuti. Questo perché, mancando ad esempio la suddivisione dei debiti verso banche tra esigibili entro e oltre i 12 mesi ma solo il complessivo di tutti i debiti, l’analista finanziario non potrà mai sapere qual è la parte dei debiti corrispondente al breve, sconti o fidi, e quella oltre i 12 mesi, finanziamenti, mutui ecc.

Per tale motivo, se si vuole effettuare una corretta analisi finanziaria bisogna, anche nel caso di azienda che utilizza il bilancio in forma abbreviata, non fermarsi solo ai totali così come riportati in bilancio ma valorizzare ogni singola voce reperibile in nota integrativa come se fosse un bilancio in forma ordinaria.

Importazione XBRL

Per importare un bilancio nel formato XBRL bisogna essere in possesso del file XBRL come depositato in Camera di Commercio.

Per prima cosa bisogna scegliere il numero di anni di bilancio e successivamente l’ultimo anno disponibile del bilancio.

N.B. Quando viene importato un file XBRL lo stesso prevede sempre due bilanci: se ad esempio importo il bilancio 2015 automaticamente verrà importato anche l’anno 2014. Quindi, se voglio importare l’anno 2015 devo scegliere nella cella “Totali anni” sempre 2 anni.

Se invece voglio importare due anni, anno 2014 e 2014, devo inserire nella cella “Totali anni” il numero 4.

Successivamente devo cliccare sull’icona XBRL

Successivamente devo cliccare sull’icona XBRL

N.B. Una volta importati i bilanci tramite XBRL, posso sempre modificare i singoli valori cliccando nella cella corrispondente.

2 a) Importazione automatica formato XBRL bilancio ordinario

Se trattasi di importare un bilancio ordinario in XBRL non sussiste alcun problema, basta seguire la procedura descritta precedentemente e i valori saranno automaticamente inseriti nelle celle corrispondenti.

2 b) Importazione automatica formato XBRL bilancio abbreviato

Nel caso di importazione di bilancio XBRL in forma abbreviata la procedura da seguire è la stessa ma, se si vuole effettuare una corretta analisi finanziaria, bisogna in questo caso non fermarsi solo ai totali così come riportati in bilancio ma valorizzare ogni singola voce reperibile in nota integrativa come se fosse un bilancio in forma ordinaria.

Il bilancio verrà sempre importato automaticamente ma verranno indicati, come da codice civile, solo i totali delle voci senza la sotto indicazione.


Questa guida è stata utile?

0