Campi obbligatori dell’anagrafica

A seconda della tipologia di contatto selezionata per l’inserimento, il sistema richiederà alcune informazioni obbligatorie, oltre ad eseguire alcuni controlli formali sui campi.

Alcuni controlli vengono eseguiti al momento della digitazione ed indicano immediatamente le anomalie riscontrate, come ad esempio formati o lunghezze dei campi non validi.

Qualora invece falliscano i controlli lato server, eseguiti cioè dopo l’invio dei dati alla piattaforma, verranno presentati dei messaggi in alto al fine di indicare la corretta soluzione.

Nell’esempio mostrato in figura, il sistema mi segnala che il contatto che vorrei inserire è già presente in anagrafica (il controllo viene eseguito tramite P.IVA e CF) ed inoltre mi segnala che il comune di Bari non è presente nella provincia di Milano.

Questa guida è stata utile?

0
Articoli Correlati